17 agosto 2012

Aspettando Fragranze 10: Scent Diary

Quasi mi spiace che Milano sia rimasta deserta in questi giorni e che in metropolitana si stia più distanti, troppo per poter giocare ad indovinare cosa si è spruzzata la vicina al mattino per andare al lavoro. In questo orizzonte urbano liquefatto e immobile è difficile accorgersi che settembre è vicinissimo e che manca solo un mese alla decima edizione di Pitti Fragranze.
Il caso vuole che settembre sia mese di ricorrenze non solo per Fragranze, ma perchè coincide il compleanno del mio blog: quest'anno sono due le candeline sulla torta e sono felicissimo perchè di regali ne son già arrivati in anticipo. Il primo, il più prezioso siete voi che mi seguite leggendo e commentando i miei post. Grazie di darmi riscontri positivi per andare avanti nel mio viaggio olfattivo. Un altro bellissimo regalo è arrivato quest'anno proprio da parte dello staff di Fragranze che mi ha chiesto di collaborare ad un nuovo stimolante format: lo Scent Diary.

Waiting for Fragranze 10: Scent Diary

I almost regret Milan being desert lately these days without the chance to be close enough to somebody to play the "guess what is he/she wearing" game in the morning while going to work. With this melted and still urban landscape it's hard to realize that September is approaching and there's just one month left before the tenth edition of Pitti Fragranze.
September happens to be a month of celebrations not only because of Fragranze, but also because of my blog's birthday and this year there are two candles on the cake and I'm pretty happy because I already had some amazing gifts. The first, the most precious it's you reading my articles and posting comments. Thank you for giving me stimulating feedbacks that keep me going on with my olfactory journey. Another beautiful gift I got this year has just arrived from the Fragranze Staff that asked me to collaborate to a new challenging format: the Scent Diary.

03 agosto 2012

What we do in Paris is secret:
a Ropion piace giocare col fuoco

"Con le tue labbra da ciliegia e i riccioli dorati
potresti lasciare gli uomini a bocca aperta" Cherry lips - Garbage

Arrivando a Parigi a caccia di novità non ci si può certo dimenticare di Colette nella lista delle cose da vedere. Così il gennaio scorso ho fatto tappa al famosissimo concept store venerato dai fashion junkies e oltre a sniffare per la prima volta tutta la linea Le Labo, ho scovato un brand curioso di cui avevo letto poco in rete: A Lab on Fire.
Un laboratorio in fiamme ma anche un laboratorio "eccitato" è il doppio senso su cui ironicamente gioca il marchio che nasce dall'estro creativo di Carlos Kusubayashi, proprio quello dei lussuriosi S-Perfumes.

Ma se il filo conduttore di quest'ultima linea era scandito da nomi peccaminosi come 100%Love, S-ex, Lust-Luxuria, A Lab on Fire pone l'accento sulla fragranza. E' possibile oggi avere un profumo di qualità, creato da un grande profumiere con originalità e buone materie prime ad un prezzo equo? La risposta è si. Le fragranze A Lab on Fire nascono tutte in formato spray da 15ml, costano meno di 25 euro e dato che saranno presenti alla prossima edizione di Pitti Fragranze, potrebbe essere la buona occasione per scoprirle.

What we do in Paris is secret:
Ropion likes to play with fire

"With your cherry lips and golden curls
you could make grown men gasp" Cherry lips - Garbage

Coming to Paris for some good cool hunting one can't miss for sure Colette in the "to do" list. So last January I stepped into the famous concept store adored by fashion junkies and aside smelling for the first time the whole Le Labo line, I saw a curious brand about which I didn't find that much online yet: A Lab on Fire.
A burning lab but also an "excited" lab is the ironical double meaning of this brand born from to the creative genius of Carlos Kusubayashi, who also launched the lascivious S-Perfumes.
But where the main theme of the latter was outlined by sinful names like 100%Love, S-ex and Lust-Luxuria, A Lab on Fire wants to focus on the fragrance itself. Is it possible nowadays to have a good quality perfume created by a great perfumer from an original idea with good raw materials for a fair price? The answer is yes. A Lab on Fire fragrances are all sold in a 15ml atomizer for less than 25 euros and since they are going to attend to the forthcoming edition of Pitti Fragranze, you have a chance to discover them.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...