27 ottobre 2014

Formazione olfattiva, non è mai troppo tardi!

Anche se un po' in ritardo, le giornate uggiose e il freddo sono arrivati  e con novembre alle porte siamo definitivamente in autunno.
Come ogni anno, vi segnalo gli appuntamenti con la formazione che ci accompagneranno per nei mesi freddi. Si tratta di incontri formativi dedicati sia a chi lavora nel settore che agli appassionati più competenti o alle matricole che vogliono avvicinarsi al profumo in modo più consapevole.

A settembre è partito a Bologna l'Atelier di Smell Festival con il primo modulo Il Linguaggio del Profumo guidato dal profumiere Martino Cerizza. Se vi siete persi il primo workshop di ottobre sul Gelsomino, non perdetevi i prossimi incontri della serie Fleurs - la vita alchemica dei fiori - con Francesca Faruolo che il 6 novembre ci racconterà fisica e metafisica del Fiore d'Arancio.
Novità di quest'anno sarà una serie di incontri sulla Storia del Profumo che ho avuto l'opportunità di sviluppare assieme a Smell Atelier. Il periodo storico, il cambiamento del gusto e delle materie prime daranno modo di gustare e capire meglio alcuni dei capolavori che hanno segnato tre periodi rivoluzionari della profumeria. Vi aspetto il 29 novembre per il primo incontro Gli anni folli: Fragranze fra le due guerre.
Vi invito poi a consultare il resto del programma dell'Atelier sul sito di Smell Festival utile anche per partecipare agli incontri.

Dopo Ognissanti riapre anche la scuola di Mouillettes&Co il 10-11 novembre con due giorni di Introduzione alla tecnica del profumo e al linguaggio degli odori. Viste le numerose richieste per partecipare a Una giornata da Naso, ci sono grandi novità per il 2015: l'appuntamento diventa itinerante e verrà proposto dal team di Maria Grazia Fornasier a Parma, Roma e Catania. Per maggiori informazioni e iscrivervi, potete consultare il sito di Mouillettes&Co.
 

Even if a bit delayed, cold and grey days have come and with November approaching, definitely fall is here. Like every year, let me remind you the training schedule covering all the winter season.
There's plenty of trainings dedicated to both people working in the field, knowledgeable perfume lovers or even to freshmen willint to get more conscious about perfume.

In September Smell Festival started in Bologna the Smell Atelier program with the first part of The Language of Perfume led by the perfumer Martino Cerizza. In case you missed the October workshop dedicated to Jasmin, save the date for next appointment scheduled on November 6 with Fleurs - the alchemic life of flowers - where Francesca Faruolo will disclose all the physics and metaphysics of Orange Flower.
This year's news it's a serie of workshops about Perfume History I had the chance to develop together with Smell Atelier. The social changes together with taste and new raw materials will give the way to taste and understand some of the masterpieces that marked three revolutionary moments in perfumery. Looking forward to seeing you on November 29 for the first workshop The crazy years: Fragrances between the two wars. Save the date!
You can follow all the training program on the Smell Festival website that's useful also for participating.

After Halloween also the Mouillettes&Co school restarts on November 10-11 with a two-days Introduction to perfume techniques and the language of smells. Given the big request for Nose for one day, there are big news in 2015: the course will be on tour and Maria Grazia Fornasier team will be soon in Parma, Rome and Catania. To learn more and join the trainings, you can refer to the Mouillettes&Co  website.

20 ottobre 2014

Pour un Homme di Caron (1934 - 2014)

"Devi solamente creare qualcosa di semplice e farlo al meglio che puoi" F. Kurkdjian

Pensando alla firma olfattiva di Caron, è inevitabile parlare di qualcosa di imperativo, tenace e pieno di contrasti. Ripercorrendo le creazioni di un maestro dalle potenti dissonanze come Ernest Daltroff è piuttosto sorprendente l'incontro con l'equilibrio sottile e la pulizia japoniste di Pour un Homme.
Certo restano gli spigoli, quelli scabri della lavanda provenzale. Certo resta la densità calda della vaniglia. Ad ottant'anni dal suo lancio però, proprio la pulizia formale ne fa una fra le creazioni più avveneristiche e senza tempo del marchio, così avantgarde da rispecchiare perfettamente le parole di Francis Kurkdjian sulla sua visione di profumeria contemporanea.

Caron Pour un Homme (1934-2014)

"You just have to do something simple, and do it the best you can" F. Kurkdjian

Thinking of the olfactory signature of Caron, you can't help but speaking of something imposing, longlasting and full of contrasts. So looking back to the work of a powerful dissonances master like Ernest Daltroff it is quite a surprise the subtle balance and japoniste neatness of Pour un Homme.
Of course edges are there, the rough ones of lavender from Provence. Of course there's the dense warmth of vanilla. After eighty years since its launch though, the formal cleanliness makes of it one of the timeless and avantgarde creations of the brand. So avantgarde it still perfectly fits Francis Kurkdjian words about his vision of contemporary perfumery.

26 settembre 2014

Fragranze 12: Scent Diary #2

Grossmith London
Lampadari di cristallo, bellissimi fiori, sale da the imbandite e l'incenso più raffinato tratteggiano in Sylvan Song l'esperienza di entrare nel tempio del londinese the. Simon e Amanda Brooke festeggiano il quinto anniversario della rinascita di Grossmith creando una fragranza esclusiva per Fortnum&Mason. Svelando un bouquet floreale sontuoso rallegrato dagli agrumi e dagli accenti più citrici ed eterei dell'incenso, la fragranza racconta in puro stile Grossmith l'incanto di entrare in uno dei miei luoghi di culto londinesi. "Mi fa molto piacere che tu lo dica. Sylvan Song è molto speciale per noi perché è la nostra prima fragranza esclusiva e lo rimarrà anche in futuro" mi racconta Amanda. Per chi cerca tradizione, qualità ed il meglio dell'eleganza inglese.

Fragranze 12: Scent Diary #2

Grossmith London
Chandeliers, beautiful florals, prepared tea rooms and the subtlest incens ever give in Sylvan Song a perfect rendering of the London tea temple experience. Simon and Amanda Brooke celebrate the fifth anniversary of the rebirth of Grossmith creating an exclusive fragrance for Fortnum&Mason. Revealing a sumptuous floral bouquet cheered up by citrus and the most ethereal and zesty facets of incense, the fragrance is all about the Grossmith style and really speaks of the charm of one of my cult places in London. "I'm really glad you say that. Sylvan Song is very special to us because it's our first exclusive fragrance and it will stay exclusive also in the future" tells me Amanda. Suited for who's looking for tradition, quality and the top english elegance.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...