14 aprile 2015

Rumeur di Lanvin (André Fraysse - 1934)

"Allacciate le cinture di sicurezza, sarà una notte turbolenta!" Margo Channing - Eva contro Eva

Quando penso alle dive del cinema in bianco e nero, mi vengono sempre in mente personalità gigantesche. Soprattutto, rispetto a molti personaggi di oggi, mi vengono in mente Signore capaci di esprimere un ventaglio così ampio di emozioni che spazia in un tutt'uno dalle commedie brillanti al noir. Ecco esattamente quello che provo per Rumeur di Lanvin.
In questa composizione compatta che esplora le allegre risate di Arpège così come le ruvidezza sfrenata e languida del mio adorato Scandal ho subito rivisto Margo Channing, una vera star, la più intransigente, sgargiante, fumosa ed incantevole Diva mai impersonata prima da una strepitosa Bette Davis in Eva contro Eva.

Lanvin Rumeur (André Fraysse - 1934)

"Fasten your seatbelts, it's going to be a bumpy night!" Margo Channing - All About Eve

When I think of Divas from the silver screen, I keep thinking of personalities that look larger than life. Above all, compared to many nowadays characters I keep thinking of Ladies able to express such a wide range of emotions going from sparkling comedies to noir all at once. That's exactly what I feel about Rumeur de Lanvin.
This full bodied composition exploring the cheerful laughs of Arpège as well as the languid unblamed roughness of my beloved Scandal instantly pictured in my mind Margo Channing, a true strar, the most uncompromising, flamboyant, smoky and glamourous Diva ever embodied before by a masterful Bette Davis in All about Eve.

8 aprile 2015

Esxence 2015: Keynotes (II parte)

Oltre l'oud e le civiltà orientali e proseguendo il trend dell'Eredità, anche la cultura europea offre spazio all'ispirazione. Così Majda Bekkali riflette sull'attualità pensando alla Toledo pacifica e multietnica del rinascimento per Tulaytulah (nome antico della città), una interpretazione contemporanea della peau d'Espagne che Delphine Thierry (Tendre est la nuit) inzuppa nel latte di mandorle amare. Anche Institut Très Bien rivive nelle sue classiche colonie legate alla tradizione degli istituti di bellezza francesi. Perfino nei packaging l'ispirazione deco imperversa con l'uso del bianco e del nero, con astucci in lacca e metallo e con spray da viaggio che sembrano usciti dalla clutch di Mae West. Il più chic? Linee essenziali, metallo lucido e ceramiche policrome, quello proposto dalla bijoutier parigina Ann Gerard.
 

Esxence 2015: Keynotes (part II)

In addition to oud and eastern cultures following the Heritage trend, also european tradition gives space for inspiration. Thus Majda Bekkali reflects about our world thinking of the peaceful and multiethnic Toledo in the reneissance period for Tulaytulah (ancient name of the town), a contemporary interpretation of the peau d'Espagne theme Delphine Thierry (Tendre est la nuit) drenches in bitter almond milk. Also Institut Très Bien revives its classic colognes linked to the french tradition of Beauty Salons. Even looking at the packages the deco inspiration is evident by the load of black and white, metal and laquered cases and travel sprays that seem just picked by Mae West from her clutch. The chicest of them all? Sharp lines, sleek metal and polychrome ceramics, the one proposed by parisian jeweler Ann Gerard.

3 aprile 2015

Esxence 2015: Keynotes (I parte)

Esxence - The Scent of Excellence è terminato e fra tanti impegni, onestamente non sono riuscito a sniffare in giro cose a sufficienza da poter azzardare recensioni o classifiche. Prestando orecchio però alla musica e tralasciando qualche nota calante, mi pare suonasse una tonalità volitiva in Fa maggiore.
L'imminente Expo 2015 e la nuova sede all'interno di The Mall hanno portato fra i grattacieli del nuovo skyline milanese una ventata di entusiasmo condiviso.
Questa voglia di rilancio e di orgoglio italiano non solo si respira, ma è tangibile da diversi segni.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...